Caso sospetto di coronavirus al San Martino, Alisa: «Test negativi»

Si tratta di una donna rientrata da un viaggio in Cina con febbre e lievi problemi respiratori

Gli accertamenti medici effettuati sulla donna rientrata da un viaggio in Cina e ricoverata al San Martino con febbre e lievi problemi respiratori hanno escluso che si sia in presenza di un caso di coronavirus, il virus che si è rapidamente diffuso in Cina mietendo numerose vittime e che sta creando allarme in questo inizio anno. 

«La donna, una cinquantenne residente nel Tigullio, presa in carico questa mattina dal Policlinico San Martino con sintomi respiratori dopo essere rientrata da Wuhan, è risultata negativa ai test per il nuovo Coronavirus - ha riferito Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria - Ha contratto un’infezione da virus parainfluenzale. I campioni saranno inviati al centro di riferimento nazionale. La donna attualmente sta bene e, non rientrando nella definizione di “caso”, come concordato con il Ministero della Salute, sarà dimessa. Il percorso clinico-organizzativo ha funzionato pienamente. Ringrazio tutti i professionisti per il prezioso lavoro svolto»

Le analisi sono stato condotte dal coordinamento regionale in materia di prevenzione, diretto dal professor Filippo Ansaldi. La donna, 40 anni, era rietrata da pochi giorni da un viaggio nella città di Wuhan, la città della Cina centrale focolaio dell’epidemia. Il trasferimento al San Martino era stato deciso dal medico di famiglia alla luce del viaggio e dei sintomi presentati dalla paziente, febbre molto alta e problemi respiratori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Il postino di "C'è posta per te" arriva a Torriglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento