Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca San Fruttuoso / Via Marina di Robilant

Si presenta in commissariato ubriaco e senza mascherina, poi dà in escandescenze

Un 42enne, sottoposto all'obbligo di firma, si è rifiutato di indossare la mascherina e ha insultato e colpito con calci e pugni i poliziotti prima di essere arrestato

Un uomo di 42 anni e di origini albanesi, sottoposto agli obblighi di firma presso il Commissariato di San Fruttuoso, è stato arrestato dai poliziotti per il reato di minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Nel pomeriggio di lunedì 14 settembre 2020 si è presentato nel commissariato di via Marina di Robilant intorno alle ore 17. Completamente ubriaco e senza mascherina quando il poliziotto di guardia gli ha detto di indossarla si è spazientito e ha cominciato a minacciarlo e offenderlo. .

L’agente a quel punto, per evitare problemi, ha richiesto l’intervento di una volante e altri due agenti, sempre del commissariato, sono riusciti a placare le ire del 42enne che non contento si è scagliato contro di loro colpendoli con pugni e calci tanto da procurargli ferite guaribili in quindici giorni.

L'uomo sarà processato per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presenta in commissariato ubriaco e senza mascherina, poi dà in escandescenze

GenovaToday è in caricamento