menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Fruttuoso: gioielliere e poliziotti smascherano truffatore

I poliziotti hanno assistito all'incontro, intervenendo proprio nel momento in cui il truffatore consegnava un nuovo assegno al commerciante. Il 35enne è stato arrestato

Si è presentato giovedì scorso in una gioielleria di San Fruttuoso, mostrandosi interessato all'acquisto di tre orologi. Dopo aver pattuito il prezzo della compravendita in 21.700 euro, ha consegnato un assegno circolare al proprietario dell'esercizio, il quale ha vincolato il ritiro della merce alla verifica della copertura del titolo bancario.

Il gioielliere si è poi recato presso la sua banca in via Manuzio, dove il direttore ha scoperto che il titolo in questione era stato clonato poiché già posto all'incasso, emesso in un'altra data e per un importo diverso.

Il funzionario dell'istituto di credito si è quindi rivolto agli agenti del commissariato San Fruttuoso che, ieri mattina, hanno organizzato un servizio di appostamento nei pressi della banca dove il truffatore, un napoletano di 35 anni con precedenti specifici, aveva appuntamento con l'orefice per l'acquisto di altri tre orologi del valore di 18.500 euro

Verso le 8.30 i poliziotti hanno assistito all'incontro, intervenendo proprio nel momento in cui il truffatore consegnava un nuovo assegno al commerciante. L'uomo, a carico del quale sono emersi precedenti di polizia, è stato trovato in possesso di una carta d'identità e una tessera sanitaria intestati a un napoletano 35enne per il quale si era spacciato.

L'uomo è stato arrestato per i reati di truffa e ricettazione nonché segnalato per sostituzione di persona, falsità in scrittura privata, contraffazione in atto pubblico e uso di titolo di credito falso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento