San Fruttuoso, ragazzini rapinati e minacciati: arrestato baby bullo

Il giovane, 16 anni, da qualche mese si accaniva su ragazzi più piccoli estorcendo soldi a suon di minacce e intimidazioni

Era diventato l’incubo dei gruppi di ragazzini di San Fruttuoso, un bullo che con minacce e intimidazioni, spesso spalleggiato da alcuni amici, razziava tasche e zainetti facendosi consegnare soldi.

Alla fine il bullo, giovanissimo anche lui, è stato fermato: si tratta di un ragazzo di 16 anni di origini albanesi, a Genova ospite di una comunità da cui è più volte fuggito e con alle spalle altre tre denunce per rapina e furto.

Il 16enne agiva solo o sfruttava l’ascendente che aveva sui ragazzi più giovani per farsi spalleggiare nelle sue intimidazioni: il raggio d’azione spaziava tra le piazze e i giardini del quartiere, i luoghi in cui i ragazzini, in questa estate così particolare, si ritrovavano per trascorrere la serata. E una volta che la voce si è sparsa gli adolescenti, intimoriti, hanno iniziato a evitare alcune zone nel timore di finire nel mirino del bullo.

I diversi episodi sono arrivati anche all’orecchio del presidente di Municipio, Massimo Ferrante, che ha aiutato i ragazzi e le famiglie a riferire quanto accaduto alle forze dell’ordine. E così nei giorni scorsi i poliziotti del commissariato San Fruttuoso, impegnati in controlli mirati proprio a individuare il bullo, sono stati avvicinati da alcuni ragazzini che vedendo le divise hanno raccolto il coraggio e riferito di essere stati presi di mira: un atto di coraggio che ha spinto anche altri ragazzi a denunciare, consentendo ai poliziotti di individuare e bloccare il bullo in via d'Albertis, mentre minacciava altri due adolescenti.

Il 16enne è stato sottoposto a fermo e poi trasferito in un istituto di Torino. Le indagini sono ora in corso per accertare quanti ragazzini abbia preso di mira, rapinato e terrorizzato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

Torna su
GenovaToday è in caricamento