menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Fruttuoso: per tre volte non dice la sua vera età, ma finisce in carcere lo stesso

Ha tentato fino all'ultimo di sviare gli agenti che lo stavano controllando in via Donghi a San Fruttuoso, fornendo tre date di nascita diverse e dicendosi italiano. Le impronte digitali però non mentono

Ha tentato fino all'ultimo di sviare gli agenti che lo stavano controllando in via Donghi a San Fruttuoso, fornendo tre date di nascita diverse e dicendosi italiano. Le impronte digitali però non mentono e così, in questura, sono emersi i numerosi precedenti di polizia e, con un alias come 28enne marocchino, un ordine di carcerazione della Corte d’Appello di Genova.

Il giovane infatti, agli arresti domiciliari a seguito della commissione di reati in materia di stupefacenti, si era reso irreperibile e per questo motivo l'Autorità Giudiziaria ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare.

Gli agenti hanno notificato il provvedimento all'uomo, che è stato tradotto presso la casa circondariale di Genova Marassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coronavirus, gli attuali positivi tornano sopra quota seimila

  • Economia

    Contributi alle imprese, nuovo bando del Comune

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento