Cronaca

Val Fontanabuona, fallisce la lavanderia industriale San Giorgio: 45 senza lavoro

La denuncia del gruppo consiliare Territorio e Sviluppo, all’azienda sono stati messi i sigilli

Fallita la lavanderia industriale San Giorgio in via Scaruglia a San Colombano Certenoli, importante presidio economico della val Fontanabuona che dava lavoro a 45 persone.

A denunciare la chiusura, e l’affissone dei sigilli alle strutture, è stato il gruppo consiliare Territorio e Sviluppo, che si è detto «sconcertato per quanto sta accadendo in queste ore. Un fatto grave e inspiegabile - sottolineano i consiglieri - rispetto al lavoro concordato con tutte le parti»

Per i 45 addetti alle lavorazioni, la notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno, soprattutto alla luce delle lunghe trattative e delle rassicurazioni da parte dei titolari dopo l’ingresso concordato preventivo in continuità del giugno 2019.

«Si esprime sconcerto per le parole disattese da parte dei titolari dell'azienda - fanno sapere i consiglieri di Territorio e Sviluppo - Si esprime la massima solidarietà a tutti i dipendenti. Ci siamo immediatamente attivati con le forze sindacali e politiche per ogni iniziativa utile per salvaguardare il lavoro ai dipendenti, e si chiederà un incontro urgente con sindaco e organizzazioni sindacali».

La sindaca Carla Casella ha intanto fatto sapere che «il timore della chiusura definitiva dell’Azienda preoccupava da tempo, non solo i lavoratori e le rispettive famiglie ma l’intero Comune per la grave crisi sociale che si sta creando sul territorio. Immediatamente, dopo aver appreso la notizia,  di concerto con le rappresentanze sindacali è stato deciso di avviare  un confronto con le parti interessate che auspico si tenga a breve».

«Dopo la convocazione del consiglio Comunale straordinario che si era tenuto in data 10 Dicembre 2020, tramite i consiglieri regionali intervenuti - continua Casella - Regione Liguria aveva dato la piena disponibilità ad avviare un tavolo di confronto con gli Assessori  Giovanni Berrino e Andrea Benveduti e del quale erano da tempo a conoscenza anche i titolari della Lavanderia. Sono intervenuta prontamente in data odierna, affinché questo confronto non si interrompa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Val Fontanabuona, fallisce la lavanderia industriale San Giorgio: 45 senza lavoro

GenovaToday è in caricamento