Cinghiali sotto la Lanterna, Mai: «Doria permetta l'abbattimento in città»

«Auspico che il sindaco Doria torni, una volta per tutte, sui propri passi e modifichi l'ordinanza che vieta l'utilizzo di metodi cruenti nel contenimento dei cinghiali in città». Così l'assessore regionale Stefano Mai

«Dobbiamo evitare il ripetersi di situazioni come quella che si è verificata sotto la Lanterna a Genova, ieri mattina. Come ho già più volte detto, è necessario disporre un protocollo operativo che coordini tutti i soggetti coinvolti, con varie competenze, e vengano definiti modalità e interventi di emergenza. Inoltre, ieri è stato purtroppo dimostrato nei fatti come la modalità cruenta sia, in certi casi limite, l'unica attuabile».

Lo dichiara l'assessore regionale all'Agricoltura e alla Caccia Stefano Mai, che ieri ha partecipato alle operazioni per la cattura di 6 cinghiali, una femmina con 5 cuccioli, conclusasi con l'abbattimento della femmina, in precedenza ferita in un incidente d'auto nei pressi della Lanterna di Genova alle 5.30 di ieri mattina.

Dopo l'incidente, la femmina, agonizzante, si era rifugiata all'interno della vegetazione di via San Benigno e con essa 6 cuccioli, di cui 5 sono stati catturati dagli agenti della Polizia Provinciale per poi essere liberati nelle zone consentite, fuori dal centro urbano (uno dei cuccioli è sfuggito alla cattura).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La presenza dei cinghiali in città e nei centri abitati sta assumendo dimensioni molto preoccupanti - spiega l'assessore Mai - basti pensare che questa mattina gli agenti in servizio sul territorio provinciale di Genova e Savona avevano esaurito le gabbie di cattura. È necessario agire in modo coordinato tra tutti gli enti, Comune, Città Metropolitana e Regione, Forestale, Polizia Provinciale, Questura e Prefettura per mettere in campo misure davvero efficaci per la soluzione di questo fenomeno. Dopo l'autorizzazione all'abbattimento dell'animale ferito di ieri mattina, auspico che il sindaco Doria torni, una volta per tutte, sui propri passi - conclude - e modifichi l'ordinanza che vieta l'utilizzo di metodi cruenti nel contenimento dei cinghiali in città».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Tragico schianto in via Merano, muore scooterista

  • Malore fatale in strada, tragedia a Santa Margherita Ligure

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

  • A settembre su Sky la serie con Paola Cortellesi, ambientata a Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento