rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Sampierdarena / Via Leon Pancaldo

Sampierdarena, vandalizzata la corona per Giacomo Buranello

Secondo gesto, attuato da sconosciuti in pochi giorni nel quartiere,​ contro la memoria della liberazione

Profanata la corona posta sotto casa del partigiano Giacomo Buranello. A darne notizia è il presidente della Seconda Commissione Municipio II Centro Ovest, Fabrizio Maranini.

«Condanno con fermezza questi gesti che, non vanno minimizzati e per i​ quali spero vengano puniti a norna di legge i colpevoli - dichiara Maranini -, auspico la piena condanna da parte delle istituzioni e dei gruppi politici della città. Profanata la corona di alloro posta il 25 aprile in via Leon Pancaldo a Sampierdarena, nel giorno della liberazione, vicino alla casa di Giacomo Buranello, Partigiano morto per la nostra libertà».

«Viltà e ignoranza - prosegue Maranini - si accompagnano in questo gesto che, seppur fosse​ di qualche isolato balordo, non dovrà restare impunito affinché questo secondo gesto, attuato da sconosciuti in pochi giorni,​ contro la memoria della liberazione non diventi una escalation di fenomeni ignobili».

«Auspico che tutte le istituzioni della città ed i gruppi politici condannino con fermezza questi gesti​ che​ ledono il libero esercizio della rappresentanza e della democrazia», conclude il presidente della Seconda Commissione Municipio II Centro Ovest.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampierdarena, vandalizzata la corona per Giacomo Buranello

GenovaToday è in caricamento