rotate-mobile
Cronaca Sampierdarena / Piazza Vittorio Veneto

Si rifiutano di dargli un passaggio, aggrediti taxista e poliziotti

Un giovane di 22 anni ha chiesto a un taxista in piazza Vittorio Veneto di essere accompagnato a casa gratis. Al rifiuto ha reagito con uno schiaffo. Quando in questura ha saputo che doveva tornare a casa con mezzi propri ha aggredito i poliziotti

Genova - Ubriaco, si è rivolto a un taxista in piazza Vittorio Veneto, chiedendo di essere accompagnato a casa gratis. Al rifiuto ha reagito colpendolo con uno schiaffo al volto, per poi allontanarsi a piedi. Il tutto sotto gli occhi degli agenti della volante del Commissariato Cornigliano che, transitando in zona, si era avvicinata attirata dalle urla.

Gli agenti hanno inseguito l’aggressore, riuscendo a bloccarlo nonostante il tentativo di quest’ultimo di colpirli con calci e pugni. Una volta accompagnato in questura, il giovane ecuadoriano di 22 anni è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato per l’ubriachezza manifesta.

Quando però è stato informato che avrebbe dovuto raggiungere casa con mezzi propri, è nuovamente andato in escandescenza e ha aggredito i poliziotti, colpendoli con calci e pugni e causando lesioni, medicate al pronto soccorso e giudicate guaribili in 5 giorni. Per tale motivo è stato arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rifiutano di dargli un passaggio, aggrediti taxista e poliziotti

GenovaToday è in caricamento