menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena: coppia di ventenni aggredisce tassista

A metà aprile si erano fatti accompagnare in taxi in piazza Montano a Sampierdarena per poi tentare di allontanarsi senza pagare. A quel punto un 23enne aveva aggredito il tassista. I due sono stati identificati e denunciati

Nella giornata di ieri, personale della Squadra Investigativa del commissariato di polizia di Cornigliano, al termine di una laboriosa indagine, è riuscito a identificare i due giovani italiani, un ragazzo di 23 anni, già noto alle forze dell'ordine, e una ragazza di 21 anni, che, nella notte fra il 16 e il 17 aprile scorso si sono resi responsabili di lesioni a incaricato di pubblico servizio, danneggiamento e insolvenza fraudolenta nei confronti di un tassista.

La coppia era salita a bordo del taxi nei pressi di via Casaregis alla Foce e aveva chiesto al conducente di essere accompagnata in piazza Montano a Sampierdarena. Durante il tragitto, il ragazzo aveva finto di telefonare alla madre chiedendole di preparare il denaro per il pagamento della corsa.

Giunti a destinazione, con la scusa di dover recuperare in casa i soldi, i due erano scesi dall’auto e avevano iniziato ad allontanarsi con passo veloce nel tentativo di far perdere le proprie tracce. Il tassista li aveva inseguiti riuscendo a raggiungere per prima la ragazza nella vicina via Carzino.

A quel punto il ragazzo, che aveva guadagnato più terreno, era tornato indietro e aveva cominciato a inveire contro il tassista gridandogli di lasciar stare la ragazza, strappandogli dalle mani e gettando a terra il cellulare. Il 23enne aveva poi colpito il tassista al volto con un pugno e alla gamba con un calcio, provocandogli lesioni guaribili in 15 giorni. La coppia era riuscita a fuggire.

Nel corso delle indagini gli agenti hanno visionato i filmati registrati dalla telecamera del taxi e da quelle disseminate nella zona in cui sono accaduti i fatti, riuscendo a dare un nome ai responsabili.

I due sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria: il ragazzo per lesioni a incaricato di pubblico servizio, danneggiamento e insolvenza fraudolenta, la ragazza per insolvenza fraudolenta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento