menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena, una giungla in mezzo alla strada

Allarme dei residenti per le condizioni della siepe che divide la carreggiata e ha ormai invaso le corsie di marcia: «A rischio la sicurezza di automobilisti e motociclisti»

Allarme in via Cantore, nel quartiere genovese di Sampierdarena, per la siepe che spunta dallo spartitraffico che delimita le due carreggiate della trafficata arteria e che, a causa della mancata manutenzione, mette a rischio la sicurezza di automobilisti e motociclisti.

In particolare, il punto più problematico sarebbe all’altezza delle scuole medie Barabino, come ha spiegato anche Fabrizio Maranini, consigliere nel Municipio II Centro Ovest, che in un ordine del giorno ha fatto presente l’impellente necessità di sistemare la siepe entro lo spartitraffico di via Cantore, dove lo scorso agosto si sono verificati due incidenti fortunatamente senza feriti.

A chi propone l’intervento di volontari per accelerare il processo di bonifica, è lo stesso Maranini a replicare che “non si può parlare di volontariato per lo spartitraffico per la sicurezza degli operatori e della viabilità. Per via Cantore è aperto un bando per la sponsorizzazione che è rimasto inesitato per via dell'onere elevato”.

In effetti, il bando indetto dal Comune fissa a oltre 70mila euro il costo della riqualificazione di via Cantore. E ancora nessuno si è fatto avanti per aggiudicarselo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento