Esplode caffettiera, 60enne gravissimo allo Scassi

L'uomo avrebbe, per errore, messo della benzina al posto dell'acqua. Si trova nel reparto grandi ustionati dell'ospedale di Sampierdarena

Un italo francese di 60 anni è rimasto gravemente ustionato sabato mattina a Ventimiglia ed è stato ricoverato al Villa Scassi a Sampierdarena. 

Secondo quanto ricostruito, l'uomo avrebbe, per errore messo del liquido infiammabile nella caffettiera e poi acceso il fuoco.

L'uomo, che viveva in una roulotte, ha riportato ustioni in diverse parti del corpo e sembra anche lesioni interne.

Il personale sanitario del 118 lo ha intubato, allertando l'elisoccorso dei vigili del fuoco che è atterrato nel piazzale dell'ospedale di Bordighera.

L'uomo è stato trasportato d'urgenza al centro grandi ustionati di Sampierdarena, a Genova.

Indagini sono in corso da parte dei carabinieri per ricostruire la vicenda.

L'incidente sarebbe avvenuto in una tenda vicino alla roulotte, dove il sessantenne viveva, o si alternava, con un altro clochard.

Sul posto sono state trovate diverse bottigliette ed è probabile che l'uomo si sia confuso usando del liquido infiammabile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento