rotate-mobile
Cronaca Sampierdarena / Via Stefano Canzio

Rissa a Sampierdarena, spunta anche una pistola

Due giovani sono stati rintracciati dalla polizia a denunciati nei dintorni di via Canzio. Gli agenti sono intervenuti su richiesta di alcuni residenti

Intorno alle 21 di giovedì 25 novembre 2021 le volanti dell'ufficio prevenzione generale e del commissariato Cornigliano sono intervenute in via Canzio a Sampierdarena poiché i residenti avevano segnalato una lite in strada tra due soggetti, di cui uno armato di pistola.

Sul posto gli operatori hanno trovato un 33enne di origini colombiane con una ferita lacero contusa al capo. Siccome era stato indicato dai cittadini come il possessore della pistola, l'uomo è stato sottoposto a perquisizione, risultata poi negativa per la ricerca di armi. Nelle sue tasche però nascondeva quasi cinque grammi di cocaina.

Ottenute informazioni utili al riconoscimento dell'altro contendente, le pattuglia hanno monitorato la zona fino al rintraccio del 28enne di origini senegalesi. Il ragazzo ha dichiarato agli agenti di aver disarmato il colombiano che aveva cercato di aggredirlo e utilizzato il calcio della pistola per colpirlo alla testa e fuggire. Subito dopo ha estratto la pistola dal giubbotto tenendola con le dita, senza impugnarla, per mostrarla e consegnarla agli agenti in modo palesemente pacifico.

L'arma è risultata essere una scacciacani caricata con cartucce a salve. Il senegalese è stato trovato in possesso anche di 50 euro sporchi di sangue, di uno smartphone e un portafoglio appartenenti al rivale. Il 33enne è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti al fine di farne commercio e il 28enne per furto aggravato e lesioni personali aggravate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa a Sampierdarena, spunta anche una pistola

GenovaToday è in caricamento