menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena, maxi rissa tra bande per una partita di calcio

Notte movimentata a Sampierdarena dopo che due fazioni di ecuadoriani, una genovese e una milanese, si sono affrontate davanti a un locale notturno dopo avere assistito al match del campionato in patria

Ennesimo sabato sera movimentato per i residenti di Sampierdarena, che intorno alle 5 sono stati svegliati da una rissa che si stava consumando fuori da un locale di via Cantore.

A darsi battaglia in mezzo alla strada sono stati due gruppi di uomini di origine ecuadoriana, uno genovese e uno di milanesi “in trasferta”. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Sampierdarena, intervenuti alla prima segnalazione, le due fazioni avevano assistito a una partita del campionato ecuadoriano che si sta giocando proprio in queste settimane, e al termine del match - e di abbondanti bevute - una volta usciti dal locale è scattata la scintilla, probabilmente per qualche commento di troppo proveniente dai “rivali” milanesi.

I due gruppi si sono quindi affrontati in mezzo alla strada a calci e pugni, sino a quando qualcuno non ha tirato fuori coltelli e cocci di bottiglia. A quel punto la rissa è degenerata, qualcuno ha chiamato il 118 e i carabinieri e quando i militari sono arrivati sul posto hanno trovato un 22enne e un 55enne riversi a terra, sanguinanti. Accompagnati al Villa Scassi per le medicazioni, sono stati identificati insieme con il resto del gruppo genovese, mentre i contendenti arrivati da Milano si erano già dati alla fuga. Indagini sono adesso in corso per risalire alla loro identità e ricostruire cosa sia successo esattamente.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento