menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena: deruba una ragazza e poi tenta di accoltellare il fidanzato

In manette un palestinese di 20 anni, con pregiudizi di polizia, irregolare e senza fissa dimora, arrestato per tentata rapina impropria

Ieri pomeriggio in piazza Vittorio Veneto a Sampierdarena, uno straniero ha portato via il telefono cellulare a una ragazza nigeriana, tentando poi di allontanarsi, ma è stato notato dal fidanzato della vittima, che l'ha spintonato, facendolo cadere a terra.

Il malfattore, rialzatosi, ha estratto un coltello a serra manico con l'intento di colpire il giovane, ma è stato immediatamente bloccato e disarmato dal personale del Nucleo Operativo della locale compagnia carabinieri, prontamente intervenuto.

L'aggressore, identificato in un palestinese di 20 anni, con pregiudizi di polizia, irregolare e senza fissa dimora, è stato arrestato per tentata rapina impropria. Il giovane è stato anche denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti, poiché nel corso della perquisizione è stato trovato in possesso di una modica quantità di cocaina, sequestrata.

Il ragazzo è stato associato presso il carcere di Marassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento