«Lascia stare la mia donna», botte in strada per gelosia: doppia sanzione per violazione del dpcm

Succede a Sampierdarena, i due uomini si sono dati appuntamento per un chiarimento che è finito in zuffa: divisi e multati dalla polizia

Ha trovato alcuni messaggi compromettenti sul telefono della compagna, è risalito al mittente e gli ha dato appuntamento in strada per “un chiarimento”. Che alla fine è costato circa 800 euro, e cioè il valore della doppia sanzione per violazione delle norme del dpcm finalizzato al contenimento del contagio da coronavirus.

Tutto è successo mercoledì mattina in via Rolando, a Sampierdarena. I due rivali, un uomo di 31 anni e uno di 43, si sono incontrati e hanno iniziato a discutere, finendo per azzuffarsi in strada. Sul posto è intervenuta una volante del commissariato Pré, i poliziotti li hanno divisi e poi hanno chiesto il motivo della lite.

Alla fine i due contendenti hanno ammesso che si trattava di questioni di gelosia: per entrambi è scattata la sanzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

Torna su
GenovaToday è in caricamento