menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena, flash mob della Lega contro il degrado

La manifestazione è stata organizzata da Edoardo Rixi e dal consigliere del Municipio Centro Ovest Davide Rossi per protestare contro il mancato sgombero del campo nomadi: «Doria mantenga le promesse»

Si è svolto questa mattina, all’altezza dell’ingresso della nuova Strada a Mare, il flash mob contro il degrado organizzato dal consigliere regionale e candidato alla presidenza della Regione Edoardo Rixi insieme con Davide Rossi, consigliere del Municipio Centro Ovest, e Bruno Ravera, presidente della Lega Nord in Liguria.

Scopo della manifestazione, «denunciare le false promesse del Comune riguardo allo sgombero del campo nomadi di via Lungomare Canepa, un problema già sottolineato un anno fa e di cui ci avevano detto che si sarebbero occupati rapidamente. L’assessore Fiorini e il sindaco Doria ai tempi ci dissero che avremmo dovuto attendere la fine dei lavori della Strada a Mare per vedere l' abbattimento dei capannoni da un lato e la rimozione delle baracche dal lato opposto, ma ancora non è cambiato nulla», fa sapere Davide Rossi, che ha sottolineato come «i bambini rom vengono obbligati a dormire tra topi, rifiuti ed escrementi, mentre i ritardi dei lavori prima della strada a mare e poi di via Lungomare Canepa a sei corsie di marcia rallentano e rinviano da ormai tre anni uno sgombero necessario».

«Noi non molleremo il controllo su questa vicenda affinché decoro, ordine e pulizia tornino nel quartiere», hanno assicurato Rixi e Rossi, mentre Ravera ha aggiunto che “lavoreremo nell'interesse della gente che qui vive e lavora, e che ci chiama tutti i giorni disperata sperando che questo problema si risolva una volta per tutte».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento