menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commercianti aggrediti e minacciati, arrestati due estorsori

Due giovani, Roland Gurabardhi e Umberto Barletta, sono stati arrestati dalla polizia per estorsione pluriaggravata in concorso. Due le vittime finora accertate: si tratta di commercianti di Sampierdarena

La polizia, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha arrestato un cittadino albanese e un italiano suo complice. Il principale indagato, Roland Gurabardhi, albanese di 24 anni, pregiudicato, noto negli ambienti criminali di Sestri Ponente, è stato arrestato a seguito di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal gip di Genova per il reato di estorsione pluriaggravata in concorso.

Le accuse formulate a suo carico in seguito all'attività di indagine svolta dalla seconda Sezione della Squadra Mobile di Genova sono pesanti: avrebbe ripetutamente adoperato violenze e minacce nei confronti di due commercianti in difficoltà della zona di Sampierdarena allo scopo di recuperare somme di denaro, indebitamente concesse in prestito.

Il condizionamento esercitato era consistente al punto tale da indurre una delle due vittime a inscenare una scomparsa per sfuggire alle pressioni psicologiche a cui era soggetto. Le indagini hanno fatto emergere inoltre la figura di un italiano legato al 24enne, Umberto Barletta, 29enne, commerciante genovese, che ha svolto il ruolo di tramite per ottenere il credito da parte delle vittime e, successivamente, per la fase di recupero delle somme di denaro prestate. Per tali addebiti è stato arrestato insieme all'albanese per aver agevolato l'attività estorsiva, sempre in esecuzione di misura cautelare.

Proseguono le indagini allo scopo di accertare il coinvolgimento di altri soggetti nelle condotte criminose e, soprattutto, di altre possibili vittime.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento