Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Sampierdarena / Piazza Luigi Settembrini

Sicurezza a Sampierdarena, assemblea "di fuoco": urla contro Bernini

Nel corso di un incontro pubblico il vicesindaco, insieme con l'assessore alla Legalità Elena Fiorini, è stato duramente contestato dai residenti, esasperati dal degrado raggiunto dal quartiere

Un incontro movimentato, quello andato in scena ieri nella chiesa evangelica di piazza Settembrini, a Sampierdarena, dove il vicesindaco Stefano Bernini è stato duramente contestato dai residenti del quartiere.

L’assemblea è stata organizzata dal comitato Amici di piazza Settembrini e da Assoutenti per discutere di sicurezza e ordine pubblico, un evento cui hanno preso parte circa un centinaio di persone decise a chiedere alle autorità provvedimenti per riqualificare la zona: oltre a Bernini, l’incontro ha visto la partecipazione del presidente del Municipio Centro Ovest, Franco Marenzo, e dell’assessore alla Legalità Elena Fiorini, che insieme con il vicesindaco è stata al centro della polemica.

A pochi minuti dall’inizio, la discussione è rapidamente degenerata culminando in un’aperta contestazione a Bernini, che all'esasperazione e alla rabbia di residenti e commercianti della zona, che hanno più volte richieste l’installazione di cancelli per delimitare la piazza, ha replicato con toni ugualmente accesi, sottolineando invece la necessità di aumentare i controlli da parte delle forze dell’ordine.

La proposta di recintare piazza Settembrini, d’altronde, ha creato non poche perplessità anche tra i residenti del quartiere, che si sono divisi tra chi appoggia l’iniziativa del comitato e chi invece ritiene che la soluzione sia troppo drastica. Delimitare la zona, osservano questi ultimi, servirebbe solo a spostare il problema da un’altra parte, e non aiuterebbe a raggiungere una soluzione in grado di venire incontro alle esigenze della comunità: «Siamo d’accordo sul fatto che siano necessari provvedimenti per arginare il degrado - fanno notare preoccupati - ma acconsentire a chiudere la piazza con i cancelli equivarrebbe a una resa delle istituzioni».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Sampierdarena, assemblea "di fuoco": urla contro Bernini

GenovaToday è in caricamento