Sorpreso a nascondere droga in un rudere, 33enne in manette

I Carabinieri lo hanno seguito e arrestato dopo averlo sorpreso con 50 grammi di cocaina

Nel pomeriggio di martedì 24 marzo 2020 i Carabinieri hanno arrestato un uomo sorpreso a nascondere della droga in un rudere tra Sampierdarena e Sestri.

I militari, in servizio per il controllo del territorio, hanno notato uno straniero che si aggirava con fare sospetto e hanno deciso di seguirlo. L’uomo, sempre con andatura guardinga è arrivato in prossimità di Sestri e si addentrato in aperta campagna, dove c'era un rudere abbandonato. Una volta entrato, è stato sorpreso mentre nascondeva un involucro, che, recuperato, conteneva circa 50 grammi di cocaina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fermato e accompagnato presso gli uffici dei Carabinieri di Sampierdarena è stato identificato come un 33enne di origine marocchina, noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti. Dalla perquisizione personale le forze dell'ordine l'hanno trovato in possesso di 60 euro che, ritenuti provento di illecita attività, sono stati sequestrati insieme alla droga. L'uomo è stato quindi arrestato e portato nel carcere di Marassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

  • Festa in casa tra ragazzi, per sfuggire al controllo minorenne rischia di precipitare dal balcone

Torna su
GenovaToday è in caricamento