rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Sampierdarena / Via della Cella

Sampierdarena, spacciatore arrestato grazie alle segnalazioni dei residenti

La polizia ha fermato un 31enne che usava un magazzino occupato abusivamente come base per il traffico di droga: fondamentali le informazioni fornite dagli abitanti del quartiere

Aveva messo in piedi un traffico di droga utilizzando come base un magazzino in via della Cella, a Sampierdarena, dove la polizia ha trovato quasi mille euro in contanti e hashish nascosto nei cuscini del divano: in manette è finito un 31enne di origini marocchine, che deve adesso rispondere delle accuse di spaccio di droga.

A segnalare alle forze dell’ordine i traffici sono stati proprio i residenti di via Cella, preoccupati nel vedere un continuo avvicendarsi di persone in alcuni appartamenti, risultati poi occupati abusivamente. Gli agenti del commissariato di Cornigliano, coadiuvati dalle pattuglie del reparto Prevenzione Crimine, hanno quindi effettuato un sopralluogo e una perquisizione ritrovando in un magazzino un panetto di hashish nascosto nella fodera di un divano.

Decisi a individuare chi utilizzasse il magazzino, i poliziotti hanno tenuto sotto controllo l’ingresso sino a quando il 31enne non ha fatto la sua comparsa a ne ha aperto al porta utilizzando le chiavi. Bloccato e perquisito, aveva addosso alcune dosi pronte per essere vendute e 45 euro in contanti, e messo alle strette ha rivelato dove trovare il resto della droga, nascosta in un cuscino e nel cassetto del comodino, e dei contanti. Nel locale è stato trovato anche un coltello da cucina utilizzato per preparare le dosi, sequestrate insieme on il resto della droga e circa 800 euro in contanti. L’uomo è stato invece trasferito nel carcere di Marassi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampierdarena, spacciatore arrestato grazie alle segnalazioni dei residenti

GenovaToday è in caricamento