Fuga in quad dopo i furti, 18enne portato in carcere

Il 18enne era stato sottoposto all'obbligo di dimora nel comune di Genova con permanenza notturna nel proprio domicilio, ma ha violato le disposizioni del giudice

Una prima volta ha scampato il carcere, ma la sua condotta ce lo ha fatto finire pochi giorni dopo. La polizia di Stato ha arrestato un genovese 18enne, destinatario di ordine di custodia cautelare in carcere.

Lo scorso 5 dicembre, il giovane, insieme ad altri due complici, era stato sorpreso a svaligiare le auto in sosta in via Grossi per poi tentare di fuggire a bordo di un quad.

Fermati dai poliziotti delle volanti, i tre erano stati arrestati per tentato furto aggravato in concorso e resistenza. Dopo il giudizio per direttissima, il 18enne era stato sottoposto all'obbligo di dimora nel comune di Genova con permanenza notturna nel proprio domicilio.

Dopo alcune trasgressioni della misura cautelare, gli uomini di Cornigliano hanno richiesto e ottenuto dall'autorità giudiziaria l'aggravamento della pena. Nella mattinata di lunedì 21 dicembre il giovane è stato accompagnato presso il carcere di Marassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

Torna su
GenovaToday è in caricamento