Cronaca Sampierdarena

"Sali a bere un caffè?", anziano adescato e derubato di 30mila euro

Una 20enne ha approfittato di un momento di distrazione dell'uomo per intrufolarsi in una stanza trovando il denaro contante in un cassetto, è stata identificata e denunciata dai carabinieri di Sampierdarena

I carabinieri di Sampierdarena hanno identificato e denunciato a piede libero una 20enne di origini romene, con precedenti, per furto in appartamento. Tutto inizia dall'incontro della donna con un anziano genovese che, dopo aver scambiato qualche parola, ha deciso di invitarla a casa per bere un caffè. 

Una volta all'interno dell'appartamento la giovane ha approfittato di un momento di distrazione dell'uomo per intrufolarsi in una stanza e impossessarsi di 30mila euro in contanti che l'uomo teneva in un cassetto del comò. Una volta intascato il denaro la giovane si è allontanata dalla casa, facendo perdere le proprie tracce.

L'anziano si è quindi reso conto del furto e si è rivolto alle forze dell'ordine che, attraverso la visione delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza comunale, hanno identificato la ladra, poi sottoposta a perquisizione domiciliare. Sono attualmente in corso le attività dei carabinieri di Sampierdarena per ritrovare il denaro rubato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sali a bere un caffè?", anziano adescato e derubato di 30mila euro
GenovaToday è in caricamento