Bonifica amianto nel mercato Tre Ponti, residenti in rivolta: «Informati il giorno stesso»

L'avviso di intervento da parte di una ditta specializzata è stato affisso alle 11 di mercoledì 30 ottobre: l'invito è a "tenere le finestre chiuse" e a "non stendere i panni"

Residenti e commercianti di piazza Tre Ponti, a Sampierdarena, sul piede di guerra dopo che mercoledì mattina è comparso un cartello che avvisava dell’inizio di operazioni di bonifica da amianto nel mercato. A suscitare le proteste, il fatto che l’avviso sia stato diffuso soltanto il giorno dell’intervento, senza pre allertare e invitando a “tenere chiuse le finestre” e a “non stendere i panni” sino al termine delle operazioni.

«Questo cartello è stato messo stamattina alle ore 11 - scrive un commerciante della zona - Invece di avvertire cittadinanza e commercianti che oggi demolivano amianto, tutti noi lo abbiamo saputo solo stamattin. Ma che frega se noi respiriamo Amianto?». Proteste sono arrivate al Municipio anche da parte di alcuni rappresentanti delle scuole vicine, che hanno chiesto informazioni alle direzioni. E in mattinata è arrivato anche l’esposto da parte del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, che ha chiesto spiegazioni e rassicurazioni sia alla Asl sia al Comune e direttamente all’assessore Pietro Piciocchi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori per la demolizione del mercato Tre Ponti erano iniziati il giugno scorso, obiettivo ristrutturare integralmente la struttura, insieme con via Pirlone e via Pensa, sfruttando i fondi del bando periferie: fine lavori fissata per maggio 2020, un investimento da 1,7 milioni di euro per realizzare un mercato più moderno, funzionale e a norma, incentivando i cittadini a utilizzarlo nuovamente anche come presidio territoriale e riqualificando attraverso al nuova struttura anche le vie adiacenti e il tessuto commerciale di Sampierdarena.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paola Cortellesi è Petra, l'ispettore genovese: «Il mio personaggio non fa la femminista, lo è»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Covid-19, Bassetti: «Con questo virus conviveremo per i prossimi anni»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento