Cronaca Sampierdarena / Vico Pieve di San Martino

Allarme siringhe a Sampierdarena, la protesta dei residenti

Gli abitanti di vico Pieve, preoccupati dal crescente numero di aghi abbandonati in strada, si mobilitano affiggendo cartelli di denuncia

Allarme a Sampierdarena per il sempre maggiore numero di siringhe usate che tappezzano vico Pieve di San Martino, traversa di via Currò alle spalle della chiesa Don Bosco.

A dare l’allarme proprio i residenti della zona, che oltre a segnalare l’episodio al Municipio e sui social network si sono mobilitati affiggendo alcuni cartelli-denuncia che invitano a non abbandonare i pericolosi aghi in una zona in cui passano anziani, bambini e anche persone che portano a passeggio i cani: “Bucati, la vita è la tua, però le siringhe buttale, noi vogliamo vivere”, si legge sui manifesti artigianali, di cui sono state diffuse le foto sulla pagina Facebook 'Noi di Sampierdarena'.

A raccogliere l’appello dei residenti del quartiere è stato Davide Rossi, capogruppo della Lega Nord del Municipio Centro Ovest, che in una nota ha fatto sapere che “chiediamo subito la pulizia e la rimozione delle siringhe in vico Pieve, dove abitano anziani e bambini. Serve maggiore vigilanza da chi ha il compito di farla prima che da episodio sporadico si passi a un abitudine consolidata e difficile da estirpare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme siringhe a Sampierdarena, la protesta dei residenti

GenovaToday è in caricamento