menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena: aggressione in strada, due uomini al pronto soccorso

Dopo aver aggredito un connazionale, è tornato a casa per medicarsi in via Miani a Sampierdarena. Gli agenti l'hanno trovato con ancora indosso i vestiti sporchi di sangue

La volante del commissariato di Cornigliano è intervenuta questa notte intorno alle 3 presso il pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi a Sampierdarena dove era stato appena medicato un 38enne ecuadoriano.

L’uomo, giudicato guaribile in 22 giorni, ha raccontato ai poliziotti di essere stato aggredito nei pressi del portone di casa da un suo conoscente connazionale che, dopo averlo insultato, l'ha colpito con un pugno al volto facendolo cadere a terra.

Dopo una breve colluttazione l’aggredito ha raggiunto l’ospedale con i mezzi pubblici mentre l’aggressore ha fatto perdere le proprie tracce. I poliziotti lo hanno però rintracciato e identificato mentre, all’interno della propria abitazione, con gli abiti ancora sporchi di sangue, cercava di medicarsi una ferita al volto.

L’uomo, un 43enne ecuadoriano, è stato denunciato per lesioni e medicato in ospedale con una prognosi di 8 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento