menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena: aggredisce e rapina prostituta, arrestato

Autore del gesto un giovane di 18 anni, che si è scagliato contro una 33enne di origini tunisine colpendola a calci e pugni e portandole via la borsa

Le volanti della Polizia di Stato hanno arrestato in nottata un 18enne originario della Nuova Guinea che pochi minuti prima aveva aggredito e rapinato una transessuale 33enne di origini tunisine dandosi alla fuga con la sua borsa.

Tutto è successo in via Di Francia poco dopo le mezzanotte, quando il rapinatore ha notato la 33enne, le si è avvicinato e l’ha aggredita con calci e pugni, stringendole un braccio intorno al collo e poi strappandole la borsetta, che conteneva lo smartphone e il portafoglio con poco più di 20 euro.

Il giovane è quindi fuggito a piedi dirigendosi verso via Cantore, dove gli agenti delle Volanti, nel frattempo allertati, lo hanno intercettato, fermato e perquisito trovandogli addosso sia il denaro sia gli effetti personali della 33enne, mentre la borsetta è stata trovata in seguito in vico Cibeo, abbandonata durante la fuga.

Il 18enne è stato quindi arrestato con l’accusa di rapina e denunciato per lesioni, e trasferito nel carcere di Marassi, mentre la sua vittima è stata accompagnata in ospedale, dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di 15 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento