Cronaca

Va a ballare con un'amica, sequestrata e picchiata dal fidanzato

La polizia ha arrestato due fratelli, accusati di avere usato violenza ai danni di una connazionale 23enne. La ragazza è stata ricoverata presso l'ospedale Villa Scassi

Due fratelli ventenni originari dell'Ecuador sono stati arrestati dalla polizia a Sampierdarena. I due giovani sono accusati di aver sequestrato e picchiato una connazionale di 23 anni, fidanzata di uno dei due, che avrebbe anche subito un tentativo di violenza.

A fare scattare la violenza sarebbe stata la gelosia, nata dopo che la giovane è andata una sera in discoteca con un'amica. Il fidanzato si è quindi recato a casa della ragazza insieme al fratello e insieme hanno iniziato a seviziarla con il cavo dell'antenna della tv, che le hanno stretto intorno ai polsi e passato intorno alla gola.

Il racconto della vittima, ricoverata presso l'ospedale Villa Scassi, è ancora al vaglio degli inquirenti. A tentare di violentarla sarebbe stato il suo fidanzato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a ballare con un'amica, sequestrata e picchiata dal fidanzato

GenovaToday è in caricamento