menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena, crolla un muro nella "dimenticata" salita Derchi

Una parte del muro perimetrale dell'ospedale Villa Scassi ha ceduto, costringendo Municipale e Vigili del fuoco a transennare l'area e a interdire il passaggio pedonale

Alla fine il crollo tanto temuto è arrivato: lunedì sera un tratto del muro perimetrale dell’ospedale Villa Scassi, a Sampierdarena, ha ceduto, costringendo polizia Municipale e Vigili del fuoco a transennare l’area.

Il crollo è avvenuto in salita Derchi, all’altezza di via Carrea, e la scalinata è stata interdetta al passaggio pedonale. Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma dai residenti sono arrivate le proteste: «Sono almeno 4 anni che segnaliamo il problema», ha sottolineato Nicola Leugio, che ha diffuso le foto su Facebook ed è uno dei primi a portare all’attenzione dell’amministrazione la situazione di incuria e scarsa manutenzione in cui versa la creuza, che da via Carrea, alle spalle dell'ospedale, sale verso la chiesa di San Bartolomeo.

Sul posto, oltre alla Municipale e ai Vigili del fuoco, è intervenuto anche un geometra del Comune che si è occupato di fare i rilievi in previsione della messa in sicurezza. La scalinata rimarrà chiusa al transito pedonale sino alla rimozione dei detriti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coprifuoco, da metà maggio atteso un allentamento

  • Cronaca

    Begato, nuova sede per i servizi di quartiere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento