menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terzo Valico, Salvatore conferma: «Opera inutile, lavoreremo per fermarla»

Interpellata sulle grandi opere, la capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione ha ribadito quanto annunciato dal leader Luigi Di Maio in campagna elettorale: stop ai lavori

«Con otto parlamentari abbiamo più forza per stoppare il Terzo Valico. Ci sono margini per fermare questo scempio»: Alice Salvatore, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione, torna sulla questione grandi opere già affrontata dal candidato premier Luigi Di Maio in campagna elettorale, e conferma la volontà dei Cinque Stelle di contestare il cantiere del Terzo Valico.

«Considerato che l’opera è a un quinto della realizzazione - ha detto Salvatore all'indomani dal trionfo del Movimento 5 Stelle alle elezioni - ci sono ancora i margini per fermare lo scempio e soprattutto per lavorare in modo tale che le merci vadano davvero più veloci, siano conferite in maggior numero e che la capacità di trasporto delle altre linee ferroviarie sia aumentato».

La Salvatore ha ribadito il concetto già espresso da Di Maio: il Terzo Valico è un’infrastruttura «inutile e inquinante», contrariamente ad alte opere su cui il Movimento 5 Stelle non si dice invece contrario. 

«Ci sono opere che riteniamo debbano essere fatte, come il raddoppio della ferrovia a ponente, la Pontremolese, il tunnel della Val Fontanabuona. Non siamo assolutamente contrari alle opere - ha concluso Salvatore - quando sono necessarie e utili per aumentare il benessere dei cittadini e del territorio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento