menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sali sul Tir e smetti di fumare", l'iniziativa di Asl3 alla Fiumara

Davanti al Palazzo della Salute di Asl3 nella zona della Fiumara, dal 13 al 15 gennaio va in scena l'iniziativa di Asl3 "Sali sul Tir e smetti di fumare"

Il bus dei Centri Antitabacco di ASL3 diventa un TIR e per aiutare i fumatori ad abbandonare le sigarette si fermerà per tre giorni, dall’13 al 15 gennaio prossimi, nel piazzale antistante l’ingresso Est del Centro Commerciale Fiumara, proprio davanti al Palazzo della Salute di ASL3, per l’iniziativa “Sali sul Tir e smetti di fumare”.

Il format è quello già proposto da ASL3 nel 2010 con l’iniziativa “Sali sul Bus e Smetti di Fumare” organizzato in collaborazione con Regione Liguria, Comune di Genova e AMT. Sulla scorta di tale esperienza, che tanto gradimento ha riscosso sia da parte della popolazione sia da parte delle istituzioni sanitarie, l’iniziativa di prevenzione dei danni da fumo, organizzata dai Centri Antitabacco di ASL3 diretti dal dottor Piero Clavario, viene quindi replicata quest’anno, con alcune modifiche. 

Per i colloqui e le visite con i fumatori, infatti, verrà utilizzato un TIR di 12 metri allestito ad hoc, ampio e comodo, e l’evento sarà concentrato nel luogo che nella scorsa edizione ha consentito di intercettare il maggior numero di fumatori intenzionati a smettere di fumare. Novità anche per quanto concerne il periodo scelto per la campagna, più affollato di presenze nel Centro Commerciale rispetto alla primavera, e sui giorni della settimana, con la scelta di un intero weekend.

Un’altra novità di quest’anno per chi si recherà sul Tir della prevenzione dei Centri antitabacco è la possibilità di essere sorteggiati e ricevere uno dei dieci trattamenti inalatori offerti dalle Terme di Genova e, tra coloro che “resisteranno” almeno un anno senza sigarette, verrà sorteggiato un week end per due persone per un percorso benessere presso le Terme di Acqui.

L’organizzazione di un evento “di piazza” come “Sali sul tir e smetti di fumare” nasce dalla necessità di intercettare e di trainare verso i Centri Antitabacco di ASL3, con nuove forme di comunicazione, una domanda altrimenti inespressa o non “canalizzabile”, costituita da persone potenzialmente inseribili in un programma di disassuefazione da tabagismo, ma che difficilmente vi accederebbero in modo spontaneo. 

Il primo “esperimento” in tal senso è stato realizzato nel 2007, nel periodo natalizio, con “Ci sto provando!”, una serie di incontri sulla prevenzione e visite individuali per fumatori desiderosi di smettere nella tenda allestita in piazza De Ferrari in collaborazione con le Istituzioni locali e la Croce Rossa Italiana, i cui risultati sono stati particolarmente incoraggianti, nonostante il periodo e il clima tipicamente invernale: 173 fumatori visitati, di cui 74 donne e 99 uomini. Risultati ampiamente superati nel maggio 2010 con l’iniziativa “Sali sul bus e smetti di fumare”, nel corso della quale sono stati 297 i cittadini sottoposti a visita, di cui oltre la metà (149 pazienti) ha iniziato il programma di disassuefazione da fumo. Ottimi risultati poi confermati dai dati sul lungo periodo: gli astinenti da fumo a dodici mesi sono stati 97. 

I Centri Antitabacco di Asl 3 Genovese sono tre, ad Arenzano, Sampierdarena (Fiumara) e Nervi (ex ospedale). La visita può essere prenotata attraverso il CUP Liguria, anche telefonicamente al numero gratuito 800098543 (da telefono fisso) e al numero a tariffa urbana 0105383400 (da telefono fisso e cellulare). Per accedere alle terapie è necessario essere in possesso della richiesta del proprio medico curante con la dicitura "visita antitabacco".

Chi non è esente paga un ticket di 30.66 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento