menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Poliziotto morto a Ventimiglia, insulti su un muro a Genova

Una scritta è comparsa vicino al palazzo della Dogana

Insulti scritti su un muro contro Diego Turra, l'agente del sesto reparto mobile di Genova Bolzaneto deceduto il 7 agosto scorso a Ventimiglia. Turra era stato colpito da un infarto mentre era in servizio al confine con la Francia durante l'emergenza migranti. Turra aveva 53 anni, risiedeva ad Alassio ed era originario di Albenga. 

Una vernice in spray rosso in via Rubattino, vicino al palazzo della Dogana a Genova: la scritta contro la sua memoria e contro la polizia in generale ha scatenato la reazione del sindacato Siap, che in una nota chiede l'intervento dei vertici della Questura e ovviamente la rimozione della scritta stessa "di matrice anarchica infamante e vergognosa". "Assolutamente indicibile la scritta comparsa sui muri di Genova, che offende la memoria di un collega morto in servizio e quanti lavorano per difendere questa città" ha commentato il sindacato Sap. 

Indagini in corso per risalire agli autori del gesto, compiuto probabilmente di notte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento