Ruba sulla auto in sosta, un residente se ne accorge e chiama la polizia

Una donna di 55 anni è stata arrestata dalla polizia in Darsena. Gli agenti sono intervenuti su segnalazione di un cittadino, che ha sentito rumore di vetri infranti

Ha sentito rumori di vetri infranti provenire dalla strada, così si è affacciato dalla finestra, notando una donna con un cacciavite in mano che rovistava all'interno di un'auto. A quel punto il cittadino ha richiesto l'intervento della polizia. È successo intorno alle 23 di lunedì 1 luglio 2019 in via Rubattino in zona Darsena.

Immediatamente sul posto sono giunte due volanti, che hanno subito bloccato la donna mentre fuggiva in direzione via Gramsci, trovandola in possesso di un sacchetto di plastica contenente un cavetto di ricarica batteria e una cassa bluetooth. A seguito di controlli i poliziotti hanno accertato che gli oggetti rinvenuti erano stati asportati dalla 55enne all'interno di tre auto trovate tutte con il vetro deflettore infranto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è stata arrestata per furto aggravato e trattenuta presso gli uffici della Questura in attesa di essere giudicata con rito per direttissima, previsto per questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Aggredisce e tenta di stuprare una donna in corso Italia: arrestato 24enne

  • Tragico schianto in via Merano, muore scooterista

  • Malore fatale in strada, tragedia a Santa Margherita Ligure

  • Coronavirus, nuovo cluster a Busalla: coinvolte due famiglie

  • Gli escursionisti con la Fiat le loro vittime preferite, arrestati fratelli-ladri

Torna su
GenovaToday è in caricamento