Auto con fermo amministrativo e 20mila euro di multa, proprietaria finge il furto

I Carabinieri di Rossiglione hanno denunciato a piede libero una commerciante genovese di 52 anni che aveva simulato il furto della propria auto per non pagare

Foto d'archivio

Nella mattinata di martedì 18 febbraio 2020 i Carabinieri della stazione di Rossiglione hanno denunciato a piede libero una commerciante genovese di 52 anni che aveva simulato il furto della propria auto per evitare di pagare alcune sanzioni amministrative molto salate legate al veicolo.

La donna, secondo la ricostruzione fornita dalle forze dell'ordine, aveva abbandonato la propria Fiat Panda gravata da fermo amministrativo e da una sanzione di circa 20mila euro per motivi fiscali, poi aveva denunciato il furto alle forze dell'ordine.

I Carabinieri, al termine di indagini, hanno recuperato e sequestrato il veicolo denunciando la 52enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento