Auto con fermo amministrativo e 20mila euro di multa, proprietaria finge il furto

I Carabinieri di Rossiglione hanno denunciato a piede libero una commerciante genovese di 52 anni che aveva simulato il furto della propria auto per non pagare

Foto d'archivio

Nella mattinata di martedì 18 febbraio 2020 i Carabinieri della stazione di Rossiglione hanno denunciato a piede libero una commerciante genovese di 52 anni che aveva simulato il furto della propria auto per evitare di pagare alcune sanzioni amministrative molto salate legate al veicolo.

La donna, secondo la ricostruzione fornita dalle forze dell'ordine, aveva abbandonato la propria Fiat Panda gravata da fermo amministrativo e da una sanzione di circa 20mila euro per motivi fiscali, poi aveva denunciato il furto alle forze dell'ordine.

I Carabinieri, al termine di indagini, hanno recuperato e sequestrato il veicolo denunciando la 52enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • «Pizze gratis a chi non può comprarsi da mangiare», l'iniziativa solidale della pizzeria di Struppa

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

  • Buoni spesa, Bucci: «A partire da mercoledì si potranno richiedere»

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

Torna su
GenovaToday è in caricamento