Scritte offensive verso i carabinieri in stazione, due giovani denunciati

Due 18enni sono stati denunciati dai carabinieri a Ronco Scrivia per vilipendio alle forze armate, deturpamento e imbrattamento di cose altrui

Immagine di repertorio

Oltre ad aver danneggiato la bacheca della sala d'attesa della stazione di Ronco Scrivia, ne hanno deturpato i muri con delle scritte blasfeme e offensive contro l'Arma dei carabinieri.

Per questo la scorsa notte i carabinieri hanno denunciato per vilipendio alle forze armate, deturpamento e imbrattamento di cose altrui due giovani 18enni abitanti a Ronco e a Genova, entrambi con pregiudizi di polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei due, trovato in possesso di una modica quantità di hashish e di uno spinello già confezionato, sarà segnalato alla prefettura quale assuntore di droghe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Le bucano le gomme perché lesbica, lo sfogo dell'infermiera Camilla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento