Minacciato con una pistola per un falso incidente stradale

Brutta avventura per un pensionato di Campomorone, fermato da un'auto a Ronco Scrivia e minacciato con un'arma per il danno a uno specchietto retrovisore, in realtà mai avvenuto

Ieri mattina un pensionato 70enne ha denunciato presso la stazione carabinieri di Campomorone di aver subito un tentativo di truffa, sfociato in una rapina.

Nella mattinata del 2 giugno, mentre con la sua autovettura percorreva la Strada Provinciale dei Giovi in direzione di Alessandria, giunto all'altezza di Ronco Scrivia, il pensionato è stato fatto accostare sul ciglio della strada dal conducente di una Mercedes.

Quest'ultimo, sceso dal veicolo, ha affermato che gli era stato danneggiato lo specchietto retrovisore dalla vettura guidata dall'anziano, chiedendo pertanto un risarcimento di 50 euro. In seguito alle rimostranze del pensionato, il conducente della Mercedes ha estratto dall'abitacolo una pistola e ha intimato alla vittima di consegnargli il denaro in suo possesso.

Ricevuta la somma di 30 euro, il malvivente si è allontanato rapidamente a bordo della sua auto in direzione Ronco Scrivia, facendo perdere le proprie tracce. La vittima non ha riportato lesioni. Indagini in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Molesta i clienti del ristorante e morde i carabinieri, ricoverata in tso

Torna su
GenovaToday è in caricamento