menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La carica dei Rolli: boom di visitatori per le dimore storiche della Superba

Sono stati migliaia i genovesi e i turisti che si sono riversati nelle strade del centro per scoprire le bellezze dei palazzi storici, aperti al pubblico per festeggiare il primo decennale dell'iscrizione nella lista Unesco

Sono stati migliaia i turisti e i genovesi che si sono riversati nel cuore del centro cittadino in occasione della nuova edizione dei Rolli Days, che ha visto palazzi storici e musei aprire le loro porte per mostrare tutte le loro bellezze: soltanto nella giornata di sabato i visitatori sono stati oltre trentamila, numero destinato ad aumentare di molto nella giornata di domenica.

In totale sono stati 23 i palazzi che hanno spalancato i battenti per accogliere i visitatori, insieme con 3 ville e per la prima volta nella storia della manifestazione 6 chiese, per un weekend interamente dedicato alla scoperta e alla riscoperta del patrimonio culturale che contraddistingue la Superba, da dieci anni riconosciuto patrimonio Unesco. Il tutto ampiamente documentato dalla folta community di “Igers”, gli appassionati di Instagram, che hanno condiviso sul popolare social network dedicato alla fotografia scorci e dettagli indimenticabili.

Tra i palazzi maggiormente presi d’assalto, interamente visitabili, ci sono stati quelli di via Garibaldi, da Palazzo Tobia Pallavicino a Palazzo Lomellino passando per i Palazzi Grimaldi, ma la fiumana di turisti ha invaso anche via Balbi, piazza dell’Annunziata e il centro storico, approfittando anche per fare un salto alla mostra dell’Impressionisti organizzata a Palazzo Ducale, che a una settimana dalla chiusura ha superato le 200mila visite.

Un bilancio decisamente positivo per la città, che anche questo weekend, dopo quello pasquale, ha potuto contare su oltre 200 ristoranti e bar rimasti aperti per accogliere i visitatori. Soddisfazione anche da parte degli albergatori, che hanno registrato un’impennata di presenze e contano di replicare anche in occasione del secondo appuntamento con i Rolli Days, fissato per il weekend del 28 e del 29 maggio, ma anche per il 25 aprile e il 2 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento