Giustizia, Roberto Aniello è il nuovo procuratore generale di Genova

Sino a ieri sostituto procuratore generale in Cassazione, prende il posto di Valeria Fazio, in congedo da maggio. A votarlo il Consiglio Superiore della Magistratura con 13 voti a favore

Roberto Aniello è il nuovo procuratore generale di Genova. A eleggerlo è stato il plenum del Consiglio Superiore della Magistratura, con 13 voti a favore. Gli altri 8 sono invece andati all’altro candidato, Mario Pinelli.

Aniello, sino a ieri sostituto procuratore generale in Cassazione, in passato è stato sostituto procuratore a Milano e giudice della Corte d’Appello di Palermo. Tra il 2006 e il 2011 è stato consigliere della Corte d’Appello di Milano, prima di passare alla procura generale della Cassazione, ma è noto soprattutto per essere stato il procuratore generale che riaprì il caso Garlasco dopo l'assoluzione in primo e secondo grado di Alberto Stasi, il fidanzato di Chiara Poggi, uccisa nella sua villetta il 13 agosto del 2007.

Nel 2013 la Corte di Cassazione annullò la sentenza di assoluzione, e due anni dopo Stasi venne riconosciuto colpevole e condannato a 16 anni.

Aniello prende il posto di Valeria Fazio, in congedo da fine maggio 2019 per raggiunti limiti di età.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Coronavirus, le disposizioni di Trenitalia: «Rimborso in bonus a chi rinuncia al viaggio»

Torna su
GenovaToday è in caricamento