Rivarolo: marito e moglie separati in casa, finisce a botte

Allontanato dal fratello dopo una lite con la moglie, l'uomo più tardi è tornato davanti all'abitazione, prendendo a calci la porta d'ingresso. Inevitabile l'arresto

Ieri sera, al termine di accertamenti, il personale del Nucleo Radiomobile ha arrestato per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, nonché denunciato per maltrattamenti in famiglia un siciliano di 49 anni, abitante in via Celesia a Rivarolo.

Verso l'ora di cena, mentre si trovava in casa con la moglie 43enne, separata in casa, il 49enne, a seguito di discussione per motivi di convivenza, ha picchiato la donna, che è riuscita ad allontanarsi e rifugiarsi dalla vicina, mentre l'uomo è stato portato via dal fratello.

Poco più tardi, la donna ha richiesto al pronto intervento la presenza dell'Arma, poiché il marito stava prendendo a calci la porta d'ingresso e la stava minacciando. Bloccato dai militari del Nucleo Radiomobile, il 49enne è stato accompagnato e trattenuto presso le camere di sicurezza di Forte San Giuliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento