menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Movimenti sospetti nel palazzo, arrestato spacciatore

A finire in manette è stato un ventenne, richiedente asilo, gravato da precedenti penali per reati in materia di stupefacenti e sottoposto al divieto di dimora in tutti i comuni della Liguria

È stato controllato dai poliziotti della Squadra Mobile nel quartiere di Rivarolo, mentre entrava in uno stabile già attentamente monitorato da diversi giorni per movimenti sospetti. Alle domande degli operatori, il giovane ha risposto evasivamente di non vivere lì, ma di dover incontrare un suo amico, che tuttavia non era in casa. Data la forte incongruenza delle dichiarazioni, il giovane è stato sottoposto a perquisizione e trovato in possesso di circa 10 grammi di marijuana e 100 euro in contanti.

A questo punto l'attività è stata estesa a un appartamento all'ultimo piano del palazzo, le cui chiavi si trovavano abilmente nascoste nel cestello di una lavatrice abbandonata sul pianerottolo. In una stanza da letto, oltre a documenti ed effetti personali del giovane, sono stati rinvenuti altri 120 grammi circa di marijuana e materiale da confezionamento.

Il cittadino nigeriano di 20 anni, richiedente asilo, gravato da precedenti penali per reati in materia di stupefacenti e sottoposto al divieto di dimora in tutti i comuni della Liguria è stato arrestato e condotto al processo per direttissima, all'esito del quale il gip ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento