menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rivarolo, evade dai domiciliari per rapinare una tabaccheria

In manette è nuovamente finito un 24enne genovese, scarcerato qualche giorno fa da Marassi per scontare il resto della condanna tra le mura di casa

Era stato rilasciato dal carcere di Marassi soltanto qualche giorno fa per scontare il resto della condanna ai domiciliari, ma invece di rispettare l’obbligo è uscito di casa e ha provato a rapinare una tabaccheria: per questo motivo un genovese di 24 anni è finito nuovamente in manette, e in mattinata si è dovuto presentare in tribunale, da dove è stato poi trasferito nuovamente in carcere.

I fatti risalgono al pomeriggio di venerdì. Sono passate da poco le 18 quando il giovane fa irruzione in una tabaccheria di via Rossini, a Rivarolo, reggendo una bottiglia di vetro con cui minaccia il titolare per farsi consegnare l’incasso. L’uomo però reagisce con fermezza, si rifiuta di consegnare il denaro e riesce a metterlo in fuga, per poi chiamare subito il 113. 

Immediato l’intervento delle volanti della Polizia, che dopo avere raccolto la testimonianza del negoziante e avere ottenuto una descrizione del rapinatore lo hanno individuato poco distante: bloccato, il giovane è stato sottoposto agli accertamenti di rito e sono emersi non solo i precedenti, ma anche la condanna ai domiciliari. E’ stato quindi nuovamente arrestato, questa volta per evasione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Contrabbando di gasolio, sanzioni per oltre 4 milioni di euro

  • Cronaca

    Servizi igienici per il personale Amt, la questione approda a Tursi

  • Cronaca

    Spezia, ponte mobile esce dalla sua sede e crolla

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento