rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca Rivarolo / Via Carlo Linneo

Cocaina e pistola, portato in carcere

Un 53enne è stato arrestato dalla polizia. L'uomo è stato fermato mentre sfrecciava a forte velocità in via Linneo a Rivarolo, quindi perquisito

Precedenti specifici e nervosismo. Questi due elementi hanno spinto gli agenti di una volante del commissariato Cornigliano ad approfondire il controllo, dopo aver fermato un uomo, e l'intuizione si è rivelata corretta.

Nella notte tra martedì 27 e mercoledì 28 settembre 2022 il 53enne è stato fermato mentre sfrecciava a forte velocità in via Linneo a Rivarolo. Senza dare il tempo agli agenti di avvicinarsi all'auto, il 53enne è sceso repentinamente, adducendo la scusa di essere in ritardo per il lavoro.

Insospettiti da questo atteggiamento e dal palese nervosismo dell'uomo, peraltro già noto per precedenti reati inerenti gli stupefacenti, i poliziotti hanno proceduto a un controllo sulla persona. Nella tasca dei pantaloni sono stati rinvenuti tre involucri contenenti cocaina e due proiettili di pistola.

La perquisizione è stata estesa così anche all'abitazione del pusher dove sono stati rinvenuti alcuni involucri contenti in totale 21 grammi di cocaina e, celata all'interno di una scarpiera, una pistola revolver 38 special Smith & Weston, con matricola abrasa e caricata con sei proiettili. Altri due proiettili e un bossolo sono stati trovati su una mensola, mentre nella tasca di una giacca sono stati rinvenuti anche 310 euro e un bilancino.

Il 53enne è stato arrestato per porto illegale di armi, possesso di armi clandestine e detenzione di sostanza stupefacente al fine di farne commercio e condotto in carcere a Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina e pistola, portato in carcere

GenovaToday è in caricamento