Maxi rissa nei vicoli: ragazza colpita da un sasso, non c'entrava nulla

Maxi rissa in via dei Giustiniani dove una ragazza passando in vico San Bernardo è stata colpita da un sasso alla testa. Poco distante altra aggressione, questa volta a bottigliate. Feriti anche due agenti

Maxi rissa nella notte nel centro storico e a farne le spese è stata una ragazza di 23 anni che non c'entrava nulla, colpita da un sasso in via dei Giustiniani.

Sul posto sono intervenute alcune volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale in prossimità di piazza San Giorgio. La giovane ha riferito agli agenti di un folto gruppo di persone che si stava picchiando in vico San Bernardo e di essere stata colpita da un oggetto, con tutta probabilità un sasso, mentre, in compagnia di amici stava attraversando il vicolo.

Un altro equipaggio ha invece raggiunto velocemente vico degli Stoppieri da cui provenivano delle urla di donna. Sul posto gli agenti hanno notato un nordafricano che stava brandendo una bottiglia di vetro, minacciando di lanciarla contro due ragazze. Nonostante l’intervento dei poliziotti, il magrebino ha scagliato comunque la bottiglia, fortunatamente mancando il bersaglio, ed ha iniziato a fuggire in direzione vico San Bernardo ove è stato raggiunto ed immobilizzato a fatica dagli agenti.

Durante queste concitate fasi, lo straniero, un marocchino di 18 anni irregolarmente presente in Italia, in stato di forte agitazione dovuta all’abuso di sostanze alcoliche, ha opposto resistenza colpendo violentemente gli operatori, causando loro ferite guaribili in 21 e 7 giorni. L’uomo è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e trattenuto presso le camere dei sicurezza della Questura in attesa della direttissima fissata stamattina alle ore 9.00. Per lui anche una segnalazione al Prefetto come assuntore di stupefacenti essendo stato trovato in possesso di 0.34 gr. di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

  • Costa Crociere assume, 700 posizioni aperte

  • Travolto da un treno sulla Milano-Pavia, muore 26enne

  • Morta per droga a 16 anni, confermata in Cassazione la condanna per il fidanzato

Torna su
GenovaToday è in caricamento