menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto Antico: pestato a sangue per un complimento di troppo

Poco dopo l'1 di mercoledì 24 aprile 2013, all'interno di un locale nella zona del Porto Antico è scoppiata una lite tra alcuni avventori, probabilmente per un complimento di troppo rivolto a una ragazza australiana di 28 anni da parte di un inglese

Genova - Poco dopo l'1 di mercoledì 24 aprile 2013, all’interno di un locale nella zona del Porto Antico è scoppiata una lite tra alcuni avventori, probabilmente per un complimento di troppo rivolto a una ragazza australiana di 28 anni da parte di un cittadino inglese di 43 anni.

Il gestore del locale ha invitato i clienti a uscire dal pub e, una volta in strada, gli stessi hanno iniziato dapprima a spintonarsi sino ad arrivare a un violento scontro fisico. Nella colluttazione il compagno della giovane, un neozelandese di 26 anni, ha colpito ripetutamente il 43enne procurandogli una vistosa lacerazione a uno zigomo.

La volante del commissariato Centro giunta sul posto ha notato un quartetto, composto da tre uomini e una donna, con uno dei presenti che mostrava una profonda ferita al viso. Immediatamente i poliziotti hanno avvisato il 118 e il personale medico intervenuto ha accompagnato il ferito al pronto soccorso dell’ospedale San Martino.

Gli agenti hanno accompagnato gli altri componenti del gruppo in questura e qui hanno proceduto alla denuncia del 26enne per lesioni aggravate. Durante la stesura degli atti gli operatori di polizia hanno contattato il predetto nosocomio per conoscere l’esito della prognosi e hanno appreso che l’inglese si era allontanato dalla sala medica senza il consenso dei dottori.

Due ore più tardi una pattuglia, transitando in via XX Settembre, ha notato lo straniero che vagava in evidente stato confusionale e avvisato nuovamente il 118 ha accompagnato il ferito presso l’ospedale Galliera. Qui l’uomo è stato medicato con diversi punti di sutura allo zigomo sinistro ed al labbro superiore e, visti i colpi subiti, è stato trattenuto in osservazione per successivi esami.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento