Rissa in discoteca, 24enne finisce in carcere per tentato omicidio

Al giovane è stato notificato l'aggravamento della misura dell'obbligo di firma in seguito a un procedimento penale per tentato omicidio, commesso nel 2014 durante una rissa in una discoteca cittadina

Ieri sera, gli agenti del commissariato Pré hanno eseguito una misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di un cittadino ecuadoriano di 24 anni, disposta dalla Corte d'Appello di Genova.

L'aggravamento della misura dell'obbligo di firma è arrivato in seguito a un procedimento penale per tentato omicidio, commesso nel 2014 durante una rissa in una discoteca cittadina.

L'uomo, rintracciato, è stato condotto presso il carcere di Marassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Le orche non lasciano il porto: «Hanno perso peso». Si cerca il corpo del piccolo

  • Timori e speranze per le orche "genovesi", porto in continuo monitoraggio

Torna su
GenovaToday è in caricamento