Rissa in discoteca, 24enne finisce in carcere per tentato omicidio

Al giovane è stato notificato l'aggravamento della misura dell'obbligo di firma in seguito a un procedimento penale per tentato omicidio, commesso nel 2014 durante una rissa in una discoteca cittadina

Ieri sera, gli agenti del commissariato Pré hanno eseguito una misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di un cittadino ecuadoriano di 24 anni, disposta dalla Corte d'Appello di Genova.

L'aggravamento della misura dell'obbligo di firma è arrivato in seguito a un procedimento penale per tentato omicidio, commesso nel 2014 durante una rissa in una discoteca cittadina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, rintracciato, è stato condotto presso il carcere di Marassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Incidente a Nervi, identificata la vittima; guidatore positivo ai test tossicologici

Torna su
GenovaToday è in caricamento