menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La musica del bar tiene sveglia tutta la famiglia, rissa a colpi di spranga

Dopo aver chiesto ripetutamente al titolare del bar sotto casa di abbassare la musica, è sceso con un tubo di ferro con cui ha colpito più volte l'esercente, mandandolo all'ospedale. Teatro della vicenda via Sapello a Prà

Ieri sera poco prima delle 23, un 36enne si è più volte rivolto al gestore del bar sotto casa in via Sapello a Prà chiedendo di abbassare il volume della musica, dato che il frastuono del locale, i cui muri confinano con quelli dell’abitazione, disturbava il riposo di tutta la famiglia.

Alla fine, esasperato dalla situazione, è sceso in strada e ha iniziato a litigare con l’esercente. In breve la discussione è degenerata in uno scontro fisico e l’uomo ha aggredito il barista, colpendolo ripetutamente in varie parti del corpo con un tubo in ferro.

A seguito dei colpi subiti la vittima si è recata al pronto soccorso, dove è stato medicato con una prognosi di 10 giorni. L’aggressore, un 36enne, è stato denunciato per il reato di lesioni personali aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento