Prorogata l'accensione del riscaldamento

Per sette giorni sarà possibile tenere ancora i caloriferi accesi. La decisione è stata presa dal sindaco di Genova. Concesse sei ore al giorno per accendere i termosifoni

Il sindaco di Genova, Marco Doria, ha firmato un'ordinanza, che proroga l'accensione degli impianti di riscaldamento per un 7 giorni a partire da martedì 2 maggio, per un massimo di 6 ore giornaliere, a regime normale (temperature negli ambienti: 20° con 2° di tolleranza).

La decisione è stata presa in considerazione del perdurare delle condizioni climatiche che rendono critiche le temperature all'interno degli edifici a qualsiasi destinazione d'uso, in considerazione della particolare configurazione del territorio cittadino e della rilevante presenza di popolazione anziana.

Nell'accesso ai locali caldaia e nelle operazioni di accensione degli impianti, il Comune di Genova ricorda i comportamenti di autoprotezione che i cittadini sono tenuti ad adottare in caso di allerta meteo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

  • Vaccino covid: come facciamo a sapere quando sarà il nostro turno e come saremo contattati

Torna su
GenovaToday è in caricamento