rotate-mobile
Cronaca

"Riprendiamoci Genova", corteo in centro. «Ponte subito»

Alla manifestazione hanno partecipato 1500 persone. Presenti anche gli sfollati di ponte Morandi e il comitato della Valpolcevera

Erano 1500 alla manifestazione "Riprendiamoci Genova”. La manifestazione, partita sabato 13 ottobre da piazza della Vittoria con grandi bandiere bianche e rosse a formare la croce di San Giorgio ha coivolto tanti genovesi. In testa al corteo anche gli sfollati di Ponte Morandi cha all'altezza di via Cesarea hanno svoltato per l'incontro programmato con il sindaco Marco Bucci al teatro della Gioventù.

Tanti gli slogan della manifestazione che ha sfilato in via XX Settembre: «Non fate arrabbiare quelli buoni». E ancora: «Vogliamo il ponte» e «Ponte subito». In piazza De Ferrari ha partlato Andrea Acquarone, uno degli organizzatori del raduno apartitico: «Il 14 agosto è stato un risveglio drammatico del nostro senso di comunità. Questa città è stata abbandonata, dobbiamo sostenere le istituzioni locali perché sono la nostra interfaccia ma dobbiamo chiedere di più: prendiamoci la responsabilità di ridare un futuro a Genova. Il 10% dell’ Iva del porto deve rimanere a Genova». Gli organizzatori chiedono anche: «Un grande progetto strategico di trasformazione urbana che veda la collaborazione delle istituzioni e della società civile, che vada al di là di un ciclo amministrativo e guardi davvero al futuro».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Riprendiamoci Genova", corteo in centro. «Ponte subito»

GenovaToday è in caricamento