rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Via Ettore Vernazza

Rinascente: l'azienda ribadisce la volontà di chiudere

Il capo del personale ha incontrato i sindacati, che ora chiedono di vedere l'amministratore delegato. Quest'ultimo è atteso a Genova il 5 dicembre da Bucci e Toti

Questa mattina si è svolto un incontro tra le organizzazioni sindacali di categoria e il capo del personale di Rinascente. Al centro della discussione la richiesta di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil di non chiudere il punto vendita di Genova con la conseguente perdita di 60 posti di lavoro più l'indotto.

Nonostante gli scioperi e le proteste degli ultimi giorni, l'azienda appare ferma nel suo intendimento di disfarsi della piazza genovese. I rappresentanti sindacali hanno quindi chiesto di poter incontrare direttamente l'amministratore delegato del Gruppo in Italia.

Rinascente, il "venerdì nero" dei lavoratori | Foto

Intanto il prossimo 5 dicembre a Genova si svolgerà l'incontro fissato dal presidente Toti e dal sindaco Bucci sulla vertenza, incontro al quale parteciperà l'amministratore delegato Italia e a cui le organizzazioni sindacali hanno più volte richiesto di partecipare.

In attesa di ricevere notizie dall'azienda, permane lo stato di agitazione del personale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinascente: l'azienda ribadisce la volontà di chiudere

GenovaToday è in caricamento