Frana sull'Aurelia: da Autostrade arrivano i rimborsi

Così com'era successo ad Arenzano, è previsto il rimborso di un importo pari al 70% del pedaggio, previa presentazione di blocchi di 10 ricevute di pagamento

In seguito alla frana che ha colpito la via Aurelia a Lavagna nei giorni scorsi, rendendo necessaria la chiusura della strada, Società Autostrade ha predisposto il rimborso del pedaggio a favore dei residenti.

A chi andranno i rimborsi

Autostrade ha risposto alle richieste della Regione Liguria con una lettera in cui ricorda che la riapertura della strada è prevista per il 19 gennaio e che, tenuto conto dell'eccezionalità della situazione e della prevista tempestiva risoluzione del disagio, ci saranno agevolazioni per chi deve percorrere i tratti autostradali della A12 Lavagna-Sestri Levante o Chiavari-Sestri Levante, per entrambe le direzioni.

Come funziona

Così com'era successo già ad Arenzano, è previsto il rimborso del 70% del pedaggio, previa presentazione di blocchi di 10 ricevute di pagamento relative a pagamenti in contanti, Viacard o tramite carte di credito/debito, per i transiti effettuati da veicoli di classe A (autovetture) corredati da un'autocertificazione relativa al luogo di residenza - che deve essere compreso tra i comuni dell'area interessata dall'evento franoso - e dai motivi del pendolarismo.

Dove richiederli

L'importo sarà corrisposto ai richiedenti a febbraio, presso i Punto Blu di Rapallo, Genova Ovest, Genova Sampierdarena, a fronte delle ricevute di pagamento emesse fino al19 gennaio, data prevista di riapertura dell'Aurelia (anche a senso unico alternato) o al massimo entro il mese di gennaio, qualora la data di riapertura della viabilità a senso unico alternato sia differita.

Proseguono i lavori

Intanto proseguono i lavori sul fronte franato: Anas lavorerà anche questo weekend (sabato 13 e domenica 14 gennaio) con squadre raddoppiate per garantire la fine dei lavori entro il tempo stabilito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento